Chi siamo

La Nostra Storia

 

 

Arcipelago nasce nel 2009, in Alessandria, animato dalla volontà di analizzare la crisi del regime democratico e di un sistema di rappresentanza in presenza di cambiamenti epocali.

Muove dall’analisi della crisi di rappresentanza e dell’intero sistema democratico nel nostro Paese.

Crisi che s’incastona in un disagio economico di valenza globale e di un attacco speculativo all’Europa, alla sua moneta, al suo sistema sociale e alle sue parti più deboli o in maggior sofferenza.

Un Paese impreparato e divorato dalla leggerezza e dalla corruzione.

Un sistema senza strumenti politici credibili e incapace di sostenere un ricambio.

L’urgenza è ridare la parola ai cittadini, non attraverso una semplice ed affrettata tornata elettorale, ma attraverso l’apertura di un processo costituente che parta dal basso e che ridia speranza e strumenti nuovi, visto che i partiti attuali parlano molto di sé e mai del Paese e delle sue urgenze: un vero e proprio Progetto per l’Italia.

Una fase costituente con un sistema uninominale, con esecutivi più rapidi, riduzione dei parlamentari, meno leggi e più decisioni. Più poteri di controllo, la revisione dei testi unici che indichino con precisione agli amministratori pubblici che cosa si può e cosa non si può fare, la modifica degli equilibri tra i poteri, l’abbattimento di ogni resistenza corporativa.

Si sono delineati i punti e i propositi da che si devono attuare sul piano locale e su quello nazionale. Sono state coinvolte le categorie economiche, gli amministratori, le associazioni, il volontariato per questo lavoro che si prevede di lunga durata ma ineluttabile.

Gli Enti sociali, i quali sono considerati come i veri portatori di interessi collettivi e che sono composti in larga parte da persone che fanno politica tutti i giorni, ma che in politica non sono, sono chiamati ad un impegno radicato nell’intero Nord-Ovest ed all’intero Paese.

Un percorso individuato nella costruzione di “gruppi per la democrazia”, isole libere, plurali, solidali, di impegno e discussione, all’interno di ogni realtà territoriale, sociale e culturale. Isole che dovranno costituire un Arcipelago di agorà per questo Paese.

E’ un percorso innovativo, fuori dagli schemi, che fida nel cuore e nelle menti dei cittadini che hanno compreso appieno la fine di un sistema.

Chiediamo ora a tutti di mettersi in rete e di diventare protagonisti, di riprendersi la politica e di abbandonare al proprio destino i responsabili che hanno amministrato fino adesso la cosa pubblica e le istituzioni. Questo progetto avra’ come obiettivo la creazione di un soggetto politico unitario per la ricostruzione del Paese, delle sue dignitose culture politiche, delle proprie e rinnovate istituzioni.