Currently browsing category

Economia e Stato Sociale

Come affrontare la più grave crisi economica del dopoguerra

di Gianfranco ISETTA Si assiste sempre più perplessi al dibattito politico-culturale che attraversa, non solo l’Italia, ma tutta l’Europa sul come riuscire ad affrontare la più grave crisi economica, forse non solo del dopoguerra, che investe l’Occidente capitalistico. Una crisi che si è sviluppata all’interno di un vero e proprio sommovimento …

PARISI:”RENZI, UN CAMBIO DI PASSO”

(intervista a Claudio Matricardo, Yitali.com)- Parliamo con Arturo Parisi, dopo il brutto risultato, per il Pd, delle amministrative di domenica,  a partire da un dato politico, ai più evidente, secondo cui il renzismo ha subito una battuta d’arresto. Qualcuno si spinge a dire che la sua spinta si è esaurita. È così, professore? Approfittando …

Joseph Stiglitz: la nuova era del monopolio

(di Lafayette)- “Concentrazione” e “semplificazione” sono le due parole mantra che da tempo sono scolpite sulle tavole del pensiero economico liberista. L’una riguarda il mondo degli affari, l’altra s’inserisce prepotentemente nel dibattito inerente la revisione delle leggi costituzionali. Esse vengono subdolamente spacciate come i necessari paradigmi “liberal” atti a farci …

Previsioni di crescita tutte sbagliate. Non è errore ma malafede e aggiotaggio in grande stile

( di Giorgio Cremaschi- da http://www.lantidiplomatico.it/)- Standard&Poor ha rivisto al ribasso le stime di crescita sia per l’Eurozona, sia per l’Italia. Il calo del PIL europeo è dall’1,8 all’1,5, per quello italiano si passa dall’1,3 all’1,1. Potrà sembrare poca cosa, ma se consideriamo che Renzi e Padoan nel DEF hanno previsto …