Euro-exit: quattro economisti di quattro Università diverse ci parlano del futuro

Siamo lieti di pubblicare la sintesi  dell’intervento  dell’amico Prof. Bruno Soro alla tavola rotonda che si è tenuta all’Università del Piemonte Orientale in occasione della presentazione di due libri del professor Gioacchino Garofoli (Università dell’Insubria), con gli economisti, il prof. Salvatore Rizzello (UPO) e il prof. Carluccio Bianchi (UNIPV): quattro economisti di quattro Università diverse…

Utile strumento per comprendere il futuro che ci attende.
Arcipelago

Euro-exit

18/05/2017 corriereal Dietro la notizia – di Bruno Soro, Editoriali

“Se l’uomo non vorrà fare più male che bene nei suoi tentativi di migliorare l’ordine sociale dovrà comprendere che in esso, come in tutti gli altri settori nei quali prevale la complessità di genere organizzato, egli non è in grado di acquisire la conoscenza piena che gli permetterebbe di dominare a fondo gli eventi”.
E.A. von Hayek, La presunzione del sapere, in F. Caffè (a cura di), Lezioni Nobel di Economia 1969-1976, Bollati Boringhieri, Torino 1978, pp. 181-218, citazione da p. 216.

Partendo dall’ipotesi che “è probabile che nel prossimo Parlamento italiano gli euro scettici siano in maggioranza, una nostra uscita unilaterale dall’euro non è più un’ipotesi remota, ma una possibilità seria, che va discussa con altrettanta serietà”, il professor Luigi Zingales, autorevole economista dell’Alta Scuola di Formazione Aziendale dell’Università di Chicago, in un articolo apparso su Il Sole 24 Ore di domenica 16 aprile ha lanciato la proposta di aprire un ‘dibattito serio e costruttivo’ sulla permanenza dell’Italia nell’euro.

Continua a leggere l’articolo sul Corriere Al o scarica il pdf  Euro-exit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *