Currently browsing tag

debito pubblico

Il pensiero di Andrea Monorchio

Nei giorni scorsi ho incontrato un amico, ormai in pensione dalla sua attività di piccolo artigiano, che all’ennesima discussione sulla decadenza che l’Italia sta vivendo esordì affermando la volontà di contribuire in prima persona al risanamento del debito dello Stato a condizione che il Paese cambi radicalmente, che l’indice di …

Le quattro vecchie fallacie della nuova Grande Depressione

(di Robert Skidelsky – skidelskyr.com)- Il periodo iniziato nel 2008 ha prodotto un’abbondante raccolta di fallacie economiche riciclate, soprattutto sulle labbra dei leader politici. Ecco le mie quattro preferite.  1) La casalinga sveva. “Si dovrebbe semplicemente chiedere alla casalinga sveva”, ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel dopo il crollo …

Il welfare secondo Renzi

(di Antonio Marano da http://sbilanciamoci.info/-pubblicato da http://keynesblog.com/)- Su welfare e pensioni, Matteo Renzi ripropone la vulgata prevalente da alcuni anni che persegue il drastico ridimensionamento del sistema pubblico- Giovedì scorso Matteo Renzi ha presentato a Servizio pubblico la sua ricetta su welfare e pensioni. Non mi è sembrato ci fosse nulla di …

Il dietrofront dei liberisti

(da www.keynesblog.it)- Ha sorpreso molti un articolo del professor Ugo Arrigo pubblicato alcuni giorni fa sul blog dell’Istituto Bruno Leoni (già Chicago blog). La sorpresa iniziava già dal titolo: “Sono i 70 miliardi di Pil in meno che fanno sforare i conti pubblici”. Il pezzo era improntato ad un’analisi che …

Debito pubblico: l’Italia migliore d’Europa (e non è uno scherzo)

(da http://blog.ilgiornale.it/foa/2013/05/09/debito-pubblico-litalia-migliore-deuropa-e-non-e-uno-scherzo/)- La fonte è molto autorevole: la Neue Zürcher Zeitung (Nzz). L’autore dello studio molto competente in materia: l’economista Bernd Raffelhüschen, professore di Scienze finanziarie presso l’Università di Friburgo, in Germania. La conclusione è molto sorprendente: l’Italia è il Paese che ha il debito pubblico più sostenibile d’Europa. Possibile? Sì, se …