Currently browsing tag

elezioni

Quirinale, la proposta indecente di Berlusconi a Renzi: agibilità politica e Mediolanum in cambio dei voti per il Colle

(di Alessandro De Angelis-da http://www.huffingtonpost.it/)- I nomi c’entrano poco, almeno per ora. Per Silvio Berlusconi il “costo” dei suoi voti sul Quirinale è legato all’Interesse. È questo il “metodo” che l’ex premier ha in mente e che ha confidato alla cerchia ristrettissima: appoggiare il candidato che dà garanzie suoi dossier che considera cruciali, …

Berlusconi: il piano per Renzi premier

(di Tommaso Cerno e Marco Damilano- da http://espresso.repubblica.it/)- L’espresso è entrato in possesso del documento riservato messo a punto per il Cavaliere da un gruppo ristretto di consiglieri capeggiati da Dell’Utri e Verdini (oltre che dal suo nuovo guru Volpe Pasini ). Risultato: via il Pdl e quasi tutti i suoi dirigenti, …

La forza e la debolezza del Premier

( di Luca Ricolfi- da http://www.lastampa.it/)- E’ passato quasi un anno da quando Renzi e i suoi hanno dato il benservito alla vecchia guardia. Da allora di Bersani, Bindi, D’Alema, Prodi, Veltroni, si parla pochissimo. E per la verità pochissimo si parla anche di Enrico Letta e Angelino Alfano, appena più …

Le responsabilita’ del PD e il deserto della società italiana

(da http://www.nuovatlantide.org/#- di Gian Franco Ferraris)- Alle elezioni europee del 25 maggio si prospetta la sfida tra Renzi e Grillo, è questa la prova evidente della frattura sempre più profonda tra la politica e la società italiana. E’ chiaro che non possono essere i tweet di Renzi a superare la grave crisi italiana, non …

Congresso Pd, Cacciari ad Affaritaliani.it: “Renzi segretario? Partito in frantumi”

(da http://www.affaritaliani.it/)- “Matteo Renzi può benissimo diventare il segretario del Partito Democratico. Ma poi bisogna vedere se una soluzione a maggioranza che lo elegge non comporti, come ritengo inevitabile, un collasso dello stesso Pd”. Lo afferma adAffaritaliani.it il filosofo Massimo Cacciari. “Se il sindaco di Firenze diventa segretario dubito che la componente socialdemocratica …

La resa dei conti

    (di Paolo Lazzari)- Finalmente abbiamo appreso (alla faccia della trasparenza) che su 28.518 grillini, e cioè circa la metà degli iscritti, che hanno votato per le quirinarie, solo 4.677 hanno scelto Rodotà. Un risultato risibile in confronto ai quaranta milioni di elettori, anche se il nome del candidato …