Currently browsing tag

politica

Presentazione libro prof.ssa Paze’

(da Arcipelago)- Gli elettori disertano le urne, la fiducia nlle istituzioni è ai minimi termini. La politica sembra non aver bisogno dei cittadini e inventa “riforme” decise da una ristretta oligarchia politico-economico-finanziaria spesso sovranazionale. …siamo alla fine della Democrazia Rappresentativa ? E’ un mondo nuovo quello che stiamo vivendo con …

Il partito che non c’e’…

(di Luciano Fasano -da http://www.ilgiornale.it/)- Spesso si parla di partiti come oggetti fissi nel tempo, dimenticandosi che si tratta di organizzazioni che hanno subito trasformazioni, si sono adattate ai cambiamenti della società, sono diventate diverse da come erano in passato, quando hanno fatto la storia della democrazia rappresentativa in occidente. Ed è …

ARCIPELAGO- CENA CONVIVIALE

(di Arcipelago)- Interessante serata quella organizzata dalla Associazione Arcipelago Martedì 6 Ottobre alla Canottieri Tanaro Alessandria. Una gradevole cena durante la quale, con filmati ed immagini è stato presentato il lavoro sin qui svolto dagli amici di Arcipelago. Un ricordo di un amico che ha contribuito molto al lavoro della …

NOAM CHOMSKY: NON HA PIÙ IMPORTANZA CHI DETIENE IL POTERE POLITICO, TANTO NON SONO PIÙ LORO A DECIDERE LE COSE DA FARE.

(di Naom Chomsky- da miccolismauro.wordpress.com)- UN uomo: Negli ultimi venticinque anni il capitale finanziario multinazionale, piuttosto che negli investimenti e nel commercio, è stato impiegato nelle speculazioni sui mercati azionari internazionali, al punto da dare l’impressione che gli Stati Uniti siano diventati una colonia alla mercé dei movimenti di capitali internazionali. …

Joseph Stiglitz: una soluzione per la vicenda greca

(di Joseph Stiglitz-da http://www.project-syndicate.org/)- Ciò che desta interesse in questo breve scritto di Joseph Stiglitz, inerente il caso della Grecia, non attiene al dibattito di politica macroeconomica, bensì compendia una più ampia riflessione entro cui le disquisizioni sull’etica ne caratterizzano il senso. L’autore si chiede se il principio di responsabilità …

Cacciari «Gentiloni? D’Alema aveva più esperienza…»

(di Alessandro Da Rold- da http://www.linkiesta.it/)- Parla l’ex Pd: «Rimpianti per i Margherita nel governo? “Chi sa non può”. Mi hanno sempre detestato»- Massimo Cacciari, professore di filosofia all’Università San Raffaele di Milano, filosofo, esperto di politica, politologo, editorialista dell’Espresso, tra i fondatori del Partito Democratico, è noto per aver trascorso …

Il nemico allo specchio

(di Ferruccio De Bortoli- da http://www.corriere.it/)- Devo essere sincero: Renzi non mi convince. Non tanto per le idee e il coraggio: apprezzabili, specie in materia di lavoro. Quanto per come gestisce il potere. Se vorrà veramente cambiare verso a questo Paese dovrà guardarsi dal più temibile dei suoi nemici: se stesso. Una …

Con il “nuovo Pil” la politica lancia un messaggio devastante

(Enrico Rossi presidente regione toscana- da http://www.huffingtonpost.it/)- Chissà cosa direbbe oggi Robert Kennedy di fronte alla decisione di includere nel calcolo del Pil alcune forme di economia criminale. Sapendo che le attività illegali rappresentano nel nostro paese un punto di forza rispetto all’Europa, si è diffusa in Italia una attesa piena di speranza …

Keynes e i fallaci presupposti del liberismo darwiniano

(da keynesblog)- Liberiamoci dai principi metafisici del liberismo” – scrive Keynes in La fine del Laissez-faire nel 1926 – “Non è una deduzione corretta dai principii di economia che l’interesse egoistico illuminato operi sempre nell’interesse pubblico”. L’evoluzione darwiniana, basata sulla sopravvivenza del più adatto attraverso la morte, la fame e la carestia, non …

Un cambio di mentalita’

(di Mario Scalia)- La recente nomina di Carlo Cottarelli a Commissario Straordinario per la revisione della spesa pubblica, per quanto positiva e condivisibile nelle finalità, appare ancora una volta lo specchio della (arretrata) cultura amministrativa italiana. Intendiamoci, il curriculum e la storia personale sono di tutto rispetto e la persona …